6 motivi per cui faresti meglio ad allenarti in salita

Sappiamo molto bene che correre in collina è molto duro. Proprio per questo molti di noi scelgono la collina per allenarsi.

Ovviamente si può anche scegliere di allenarsi in pianura nel tentativo di ridurre al minimo il vostro tempo di percorrenza in salita. Ma la verità è che affrontare le colline ti renderà un atleta più forte e veloce.

Ecco cosa IL MASSAGGIO ha scoperto di interessante

Perché la collina?

La collina ti dà grande fiducia in te stesso e ti rende più forte. Se si riesce a lavorare per 10 minuti in salita allora allenarsi 10 minuti in piano ti sembrerà una passeggiata. Seguendo questi consigli capirai perché correre in salita è l’unica soluzione possibile.

6 consigli per correre in collina

1. Più forza

La corsa in collina offre un ottimo allenamento per tutto il corpo che proteggerà da stress e tensioni. Questo perché essendo il terreno scosceso, non piano e non perfettamente equilibrato, porterà una forza differente alla pianta del piede e alla caviglia che saranno, certamente, più impegnati ma al tempo stesso più attenti a non farsi male.

Le salite vi renderanno più potenti ma le discese sono altrettanto utili: i cambiamenti di equilibrio e lunghezza del passo renderanno le vostre reazioni più rapide e il vostro corpo più agile. Meglio allenarsi, poi, su terreni non regolari. Questo perché le pendenze e la superficie irregolare condizioneranno il corpo contro gli infortuni migliorando al contempo l’equilibrio e la forza del passo.

2. Ritmo più sostenuto

Se ti sei accorto che inizi ogni salita piena di energia ed entusiasmo ma poi cali  in modo allarmante prima ancora di arrivare a metà della salita significa che sei troppo veloce. E questo potrebbe significare stancarsi davvero tanto.

Questo accade perché se si inizia troppo veloci si esaurisce presto il glicogeno, cioè l’energia naturale. Dimenticate allora la velocità quando non siete allenati alla collina ma concentratevi sullo sforzo. Mantieni costante lo sforzo cercando di mantenere la frequenza cardiaca a un livello costante per conservare l’energia.

Cerca di andare un po’ più piano la prossima volta che sali. Se vai piano posticiperai quella sensazione di bruciore alle gambe che è causato dall’accumulo di acido lattico.

Per questa ragione sarai più fresco per fare la discesa.

3. Respirazione migliore

Impara a respirare bene quando sei in salita. Molte volte si imparano al meglio le strategie per salire bene con il corpo ma non si respira bene. Meglio rallentare un po’ e respirare al tempo con i propri passi.

4. Posizione corretta

La gravità si può usare quando si scende ma si può utilizzare anche quando si sale. Inclinarsi un po’ in avanti quando si corre sulla collina aiuta a camminare meglio, esagerando il movimento dell’anca mantenendo la testa in alto.

5. Minor acido lattico

Si può provare a fare dei piccoli sforzi controllati quando si è in salita per rilasciare l’acido lattico accumulato in maniera naturale e riprendere più leggeri il resto della salita.

6.  Divertimento

Scegli una collina bella da guardare, scegli il percorso che ti sembra più affascinante. Vorrei insegnarti che ci si deve anche divertire durante un allenamento, non c’è bisogno di trovare il sentiero più difficile e più brutto. Il divertimento fa parte del gioco e giocare al meglio non fa altro che migliorare i nostri allenamenti.

E tu hai mai provato a correre in salita? Hai mai pensato che questa cosa non possa essere la soluzione più giusta per te che non sei un corridore ma che hai bisogno di espandere i polmoni per respirare al meglio. Un ritmo costante, per il proprio fisico e per la circolazione, è il massimo durante la preparazione atletica.